Caponata siciliana
Contorno tipico della cucina siciliana, la caponata รจ preparata con melanzane fritte condite con sugo di pomodoro, sedano, capperi e olive nere in salsa agrodolce.
Porzioni Tempo di preparazione
6persone 30minuti
Tempo di cottura Tempo Passivo
40minuti 1ora
Porzioni Tempo di preparazione
6persone 30minuti
Tempo di cottura Tempo Passivo
40minuti 1ora
Istruzioni
  1. Lavate e mondate le melanzane, tagliatele a cubetti, mettetele in uno scolapasta e cospargetele con del sale. Lasciatele spurgare con un peso sopra per circa un’ora in modo che perdano l’acqua di vegetazione.
  2. Asciugatele, poi, le melanzane in un canovaccio da cucina e friggetele in olio di semi ben caldo. Scolatele su carta assorbente e mettetele da parte.
  3. Lavate e mondate il sedano, tagliatelo a tocchetti e fatelo ammorbidire per 5 minuti in acqua bollente. Scolatelo e trasferitelo su un canovaccio, asciugandolo.
  4. Tagliate a fette sottili le cipolle e lasciatele imbiondire in un tegame a fiamma bassa con un cucchiaio d’olio EVO. Se dovesse essere necessario, aggiungete dell’acqua e continuate a farle stufare fino a quando saranno morbide.
  5. Aggiungete ancora un cucchiaio d’olio EVO, unite i capperi, le olive e i pinoli e lasciate cuocere per 10 minuti a fiamma alta, mescolando.
  6. Unite i pomodori ramati tagliati a cubetti e cuocete per altri 20 minuti.
  7. Aggiungete il sedano, le melanzane fritte e amalgamate. Aggiustate di sale.
  8. Mescolate l’aceto con lo zucchero, sfumate a fiamma alta e poi spegnete la fiamma. Servite con del basilico fresco.
Recipe Notes
  • La caponata siciliana si gusta meglio una volta fredda, quando i sapori si amalgamano tra loro.
  • Si conserva in frigo fino a 3-4 giorni in un contenitore ermetico.